STEFANO AL MINISTRO: “FATECI SAPERE SE L’ILVA INQUINA”

Il Sindaco di Taranto Ippazio Stefano ha inviato una lettere ufficiale al Ministro della Salute Beatrice Lorenzin in merito alla vicenda Ilva in relazione agli interventi del Presidente della Giunta Regionale Emiliano riguardanti la mortalità e le patologie che si registrano sul territorio tarantino quale causa di inquinamento del ciclo produttivo ILVA. Nel pomeriggio di oggi il Sindaco di Taranto ha tenuto una conferenza stampa nella quale ha spiegato la posizione dell’amministrazione comunale sulla questione Ilva.
Alla luce dei dati epidemiologici recentemente resi noti dalla Regione Puglia il Sindaco di Taranto chiede al Ministro della Salute: “Questo territorio è alla ricerca della verità su queste questioni che non possono prescindere da dati scientificamente certi.
E’ in questo senso che si rivolge l’interrogativo a codesto Ministero di conoscere, attraverso i propri organismi scientifici di controllo, se l’Ilva allo stato attuale può continuare a produrre e se questa produzione – in mancanza del comnpletamento dell’AIA – è dannosa per la salute dei cittadini e, conseguentemente, quali iniziative si possono e si devono assumere in sede locale”.
“Se il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, non risponderà alla nostra lettera inviata nei giorni scorsi in cui chiediamo se questi dati sono validati scientificamente e se ci sono pericoli attuali per la popolazione, abbiamo già pronta la bozza dell’ordinanza di chiusura dell’Ilva che sottoporremo al prefetto”
Intanto è prevista per sabato prossimo la presenza a Taranto del Ministro per l’Ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *