Home Altro STRADE PROVINCIALI PERICOLOSE, IL COMUNE DI AVETRANA CHIEDE INTERVENTI URGENTI

STRADE PROVINCIALI PERICOLOSE, IL COMUNE DI AVETRANA CHIEDE INTERVENTI URGENTI

STRADE PROVINCIALI PERICOLOSE, IL COMUNE DI AVETRANA CHIEDE INTERVENTI URGENTI
0

La situazione è diventata insostenibile e pericolosa”. Con queste parole l’assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Avetrana, Francesco Saracino, commenta il quadro attuale delle strade provinciali 139-140-359 e 138.b

Le strade in questione sono tratti a grande percorrenza, in particolare nei mesi della stagione estiva, e rappresentano arterie principali utilizzate dai cittadini avetranesi per raggiungere le località balneari di Torre Colimena, Saline, Specchiarica, Chidro e Punta Prosciutto. Tra queste vi è anche la strada secondaria Avetrana-Manduria (strada provinciale 359) che si trova in pessime condizioni e che, purtroppo, mette in seria difficoltà anche i mezzi di soccorso in transito verso l’ospedale “Giannuzzi”.

Servono interventi urgenti di manutenzione straordinaria, il manto stradale risulta essere fatiscente perché a seguito di lavori di canalizzazione lo stesso non è stato mai ripristinato a regola d’arte. Sono stati eseguiti lavori provvisori che hanno reso il manto ancor più sconnesso e pericoloso. Inoltre – prosegue Saracino – si rende necessario un intervento relativo alla segnaletica orizzontale mancante ed alla segnaletica verticale deficitaria, oltreché una pulizia dei cigli stradali e dei canali per le acque piovane, colmi di detriti, erbacce e spazzatura”.

Non è la prima volta che l’assessore Saracino sollecita l’Ente di Via Anfiteatro per cercare di mettere fine ad una drammatica situazione che, purtroppo, spesso diventa teatro di incidenti stradali, in alcuni casi anche gravi.

Più volte abbiamo evidenziato queste criticità ma ad oggi nulla è cambiato, anzi le condizioni sono peggiorate. Chiediamo al presidente della Provincia Gugliotti di intervenire al più presto e programmare una serie di interventi mirati al fine di migliorare la percorribilità e la sicurezza stradale, garantendo così la pubblica e privata incolumità” ha concluso l’assessore ai Lavori Pubblici, Francesco Saracino.