STUDENTI A BORDO DEL CATAMARANO NEL “CANYON DI TARANTO” (FOTO)

Il 7 aprile presso l’Aula Magna del Liceo Ferraris, in via Mascherpa n. 10/a, si terrà l’evento finale del percorso di Alternanza Scuola-Lavoro della classe quarta del Liceo scientifico-ecologico.
Il progetto è stato realizzato in collaborazione con la Jonian Dolphin Conservation e si è basato su attività di ricerca e lavoro in mare (campionamento di DNA dei cetacei, osservazione sul campo, foto identificazione, acustica, sviluppo nei campi di ricerca).
Il lavoro si è svolto nel Golfo di Taranto, nel cosiddetto “Canyon di Taranto”, a bordo del catamarano “Extraordinaria”.
Eccezionale esperienza è stata l’avvistamento di una specie di gabbiano raro nella zona della Basilicata, ovvero il Gabbiano Tridattilo (gabbiano del Mare del nord). Si tratta della terza osservazione in assoluto in Basilicata (la prima si ebbe alla fine del 1800, la seconda lo scorso anno).
Presso l’Oasi del WWF a Policoro è stato anche possibile osservare le tartarughe di mare.
Gli studenti si sono avvalsi dei più moderni strumenti a disposizione degli studiosi (binocoli, bussola, GPS, reflex con obiettivo 700 metri (70-300 mm), videocamera, drone, idrofono per la bioacustica, asse per il tamponamento della pelle dei cetacei e successivo studio del DNA, PC portatile).
I ragazzi hanno potuto lavorare sul campo e fare un’esperienza estremamente significativa per la loro formazione.
L’alternanza scuola – lavoro del corso ecologico si è inserita perfettamente nel percorso svolto dalla classe in questi anni e che vede il Liceo Ferraris in prima linea nello studio dell’ecologia da vari punti di vista (scientifico, giuridico, etico, ecc.), per formare giovani che potranno restituire alla città e al territorio quanto hanno appreso in termini di salvaguardia del creato.
Gli studenti sono stati seguiti con entusiasmo e passione dagli eccellenti esperti della Jonian Dolphin Conservation e dalla tutor interna, prof.ssa M. Maddalena Mazzia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *