STUDIO100: ECCO “L’ANIMA TECNICA” DEI RITI IN TV

“C’è tutto un mondo intorno…”, cosi in un noto brano dei Matia Bazar, ed è quanto avviene anche durante le lunghe dirette televisive di Studio 100 come quella dei Riti della Settimana Santa tarantina. Tanta gente che ogni anno lavora in silenzio, con passione ed attaccamento, così dal 1991, la diretta delle Processioni in onda puntuale sulla Tv dei tarantini, fa parte ormai di diritto della tradizione. Ventisette anni in cui gli editori Gaspare e Giancarlo Cardamone hanno sempre dedicato a questo evento di fede la massima attenzione, oggi come quasi trent’anni fa. Un impegno che magicamente coinvolge sempre in prima persona il nostro Direttore Walter Baldacconi, tre giorni in cui anche in redazione si respira un’atmosfera diversa.
Imponente l’attrezzatura tecnica messa in campo quest’anno, in totale sono state utilizzate 5 telecamere (di cui una radiocamera ed un jimmy jib) per la processione del Giovedi Santo, coinvolte dieci persone tra tecnici e producer. Per il pellegrinaggio di Piazza Giovanni XXIII, ben sette telecamere. Tantissime le difficoltà logistiche, senza sottovalutare il montaggio dei ponti e il posizionamento delle telecamere dalle prime ore del mattino del Giovedi Santo. Una volta finita la diretta in città vecchia, nel cuore della notte, è stato tutto smontato e sempre di notte è avvenuto il trasferimento in Via D’Aquino dove dall’alba del Venerdi Santo è iniziato l’allestimento tecnico per la diretta della processione dei Misteri.
Dopo il rientro ed i suggestivi tre tocchi quando tutto si è compiuto, per i nostri tecnici ancora tanto lavoro per smontare tutto e tornare in sede. Una menzione particolare merita l’inesauribile Direttore Tecnico Ugo Briganti (foto in evidenza), anche stavolta ha firmato l’organizzazione tecnica con la collaborazione della Video Prime. Sempre in prima linea senza trascurare il minimo dettaglio, con grande sacrificio ha costantemente gestito ogni singola immagine andata in onda, crediamo che Ugo sia la vera anima dei Riti in TV. Ennesimo record di ascolti in questi tre giorni (come negli anni passati), sono giunti messaggi da tutto il mondo da parte di tarantini “fuorisede” , presi d’assalto il nostro sito e la nostra pagina Facebook con migliaia di contatti.
Un doveroso riconoscimento anche per tutti i nostri tecnici il cui lavoro “dietro le quinte” non concede loro la vetrina ma il cui contributo è stato per l’ennesima volta fondamentale.
Apprezzatissimi i commenti garbati e competenti di Walter Baldacconi ed Angelo Caputo, quest’ultimo vera voce dei Riti, ha raccolto l’eredità di suo padre Nicola.
Impeccabile la regia durante i tre giorni di un altro espertissimo, Peppe Candelli. Per le nuove tecnologie il grande impegno di Francesco Friuli che ha curato lo streaming sul nostro sito.
Un GRAZIE a tutti i nostri telespettatori affezionati e non, GRAZIE per il sostegno ai tanti che dal vivo, anche attraverso un semplice sguardo di consenso durante la diretta, ci hanno dato la forza per mettere da parte la stanchezza.
Buona Pasqua a tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *