TARANTO, CORTEO “GILET GIALLI” CONTRO IL CARO CARBURANTI

Anche a Taranto, come avvenuto recentemente in Francia, manifestazione dei “gilet gialli” per evidenziare il caro prezzi dei carburanti. L’iniziativa nel capoluogo ionico è stata organizzata dal Consigliere Comunale di Taranto Massimiliano Stellato. Un corteo pacifico per proporre al Governo una RIDUZIONE del PREZZO dei CARBURANTI.
Il Consigliere Comunale “indipendente” del gruppo misto ha invitato tutta la cittadinanza (provincia compresa) a partecipare indossando un GILET GIALLO
dal momento che la questione, come noto, incide in maniera significativa sul potere di acquisto delle famiglie e sui costi delle imprese.

Il raduno dei GILET GIALLI in Via Di Palma nella zona antistante l’ingresso dell’Arsenale Militare, il corteo si è snidato per le vie del centro cittadino, Via Di Palma e Via D’Aquino.
“A Taranto viene trasformato il greggio, ha detto Stellato, ed i tarantini dovrebbero essere considerati maggiormente, per risparmiare sui costi dei carburanti. Ad esempio, ha aggiunto il consigliere comunale indipendente, alla gente di Taranto e provincia non dovrebbe essere calcolata la quota parte delle spese di trasporto dei carburanti. In più ha concluso Stellato, ai cittadini di Taranto e provincia dovrebbero essere riconosciute le royalties come avviene nelle aree dove si estrae il greggio, quindi questo ristoro, secondo il consigliere comunale, andrebbe erogato anche nelle aree dove si lavora il greggio,”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *