IL TARANTO FC CHIEDE LA GESTIONE DEL “CENTRO SPORTIVO MAGNA GRECIA”

Potrebbe riservare clamorosi sviluppi il procedimento giudiziario relativo all’omicidio di Avetrana avvenuto nell’agosto del 2010 in cui fu vittima Sarah Scazzi.
Il prossimo 15 ottobre Sabrina Misseri lascerà il carcere di Taranto. E’quanto riporta il sito della Gazzetta del Mezzogiorno, perché dichiarata innocente dopo aver rimediato l’ergastolo in primo e secondo grado per aver – in concorso con la madre Cosima Serrano – sequestrato e ucciso la cugina Sarah Scazzi, 15enne di Avetrana. Ma, si legge sulla Gazzettadelmezzogiorno.it, per scadenza dei termini di custodia cautelare che al netto di proroghe e sospensioni, secondo l’articolo 303 del codice di procedura penale, non può durare più di sei anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *