TARANTO FC: MARTEDI CI SARÀ IL RICORSO, GIOVE CARICA L’AMBIENTE ROSSOBLU

Entro sette giorni, ma con ogni probabilità gia’ martedi prossimo, sarà pronto il ricorso cobtro la decisione del TFN di penalizzare il Taranto di un punto. La società si affiderà anche alla consulenza legale del noto avvicato Eduardo Chiacchio che affiancherà l’Avv. Fabio Fistetto che egregiamente ha difeso finora da solo il club. Nella lunga conferenza stampa, il vice presidente Avv. Sapia, il direttore generale Montella e lo stesso legale Fistetto hanno spiegato con chiarezza la situazione. Montella ha mostrato i documenti con i quali si attesta il pagamento di tutte le pendenze con i 3 tesserati della stagione 2016-17, è stato spiegato che con gli stessi era in atto un contenzioso, del quale fu informata la Covisoc, organo di controllo della Figc, ma la documentazione prodotta in tal senso non sarebbe stata presa in considerazione nella sentenza di primo grado. Durante l’incontro con i giornalisti è giunto il presidente Giove che ha caricato l’ambiente. “Se qualche ora fa ero molto arrabbiato, dopo aver consultato diversi specialisti, ora sono molto più fiducioso”. Massimo Giove, presidente del Taranto, commenta così la vicenda relativa al punto di penalizzazione inflitto al club rossoblu per il mancato pagamento del mese di giugno 2017 a 3 calciatori. È stata una toccata e fuga quella del numero uno di casa Taranto “Ho parlato con calciatori e staff tecnico per tranquillizzarli – ha spiegato ancora Giove -: seppur con un punto in meno, che siamo sicuri ci verrà restituito, per noi non cambia nulla nella sostanza, comunque dovremo cercare di vincere tutte le dieci partite che mancano da qui alla fine del campionato. Non voglio apparire presuntuoso, ma delle tre squadre che si stanno contendendo la vittoria finale, il Taranto è la più forte. Lo dimostra il fatto che chiunque ci affronti lo fa triplicando le forze”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *