Home Sport TARANTO MULTATO PER I PETARDI, SOCIETÀ:”PERSA LA FIDUCIA NEGLI STEWARD”

TARANTO MULTATO PER I PETARDI, SOCIETÀ:”PERSA LA FIDUCIA NEGLI STEWARD”

TARANTO MULTATO PER I PETARDI, SOCIETÀ:”PERSA LA FIDUCIA NEGLI STEWARD”
0

Il Giudice sportivo ha comminato una pesante multa al Taranto FC per l’esplosione di petardi ed il lancio di una bottiglietta in campo. La società rossoblu, ha inviato un comunicato stampa in cui si punta l’indice contro l’operato di alcuni “steward”, ecco il testo della nota stampa inviata dalla dirigenza ionica: “Ancora una volta una multa di 4.000 € è stata comminata al Taranto FC 1927 per scoppio di petardi e lancio di una bottiglietta da parte di alcuni soggetti – peraltro identificabili attraverso le telecamere di sicurezza dello stadio –  nel corso della gara Taranto – Catanzaro del 25/02/2017.

   Tale episodio, scrive il Taranto FC, è l’ennesimo nel corso delle ultime settimane ed ha determinato l’assoluta mancanza di fiducia da parte della Società Taranto FC 1927 nei confronti di gran parte degli steward del servizio di controllo ai varchi d’accesso nello stadio “Erasmo Iacovone”.

   In questo quadro, si inserisce quanto avvenuto strumentalmente al termine della gara, allorché gli steward – informati che erano in corso delle verifiche e che sarebbero stati retribuiti così come avvenuto in tutte le partite precedenti – solo al termine di tali approfondimenti in ordine al servizio da loro svolto, hanno inscenato una “gazzarra” strumentale, provocatoria ed inutile. Tanto per evitare, probabilmente, l’approfondimento sul lavoro da essi svolto nel corso della partita con il Catanzaro.

   È superfluo ribadire che gli steward hanno SEMPRE e regolarmente percepito il proprio compenso al termine di ogni singola gara. 

E non è superfluo sottolineare che i medesimi, provenivano da Andria, Monopoli e Brindisi…! 

I medesimi ad eccezione per quelli residenti a Taranto hanno addirittura raggiunto la sala stampa interloquendo con alcuni giornalisti.

Gli steward, si precisa e si ribadisce, sono stati sempre regolarmente retribuiti – anche in occasione della ultima partita Taranto –  Catanzaro – e al termine delle gare per i quali erano stati impegnati. 

La Società ha già provveduto ad aprire un’istruttoria – coinvolgendo gli organi istituzionalmente a ciò preposti – al fine di fare accertare eventuali responsabilità oltre a porre in essere tutti gli interventi che si renderanno utili e necessari a tutela della propria immagine. 

 
Inutile aggiungere, conclude il Taranto FC, che tutte le puerili considerazioni poste in essere da parte dei soliti noti…,  si commentano da sole e lasciano il tempo che trovano.”