PER IL TARANTO UNA PESANTE SCONFITTA

Il Taranto fa un passo indietro. Allo Iacovone i rossoblu subiscono una pesante sconfitta interna ad opera della Virtus Francavilla nella seconda amichevole consecutiva a Taranto contro formaziono di serie C.
Nonostante una buona partenza la squadra di Cazzaro’ ha giocato una gara anonima senza brividi in avanti dove Favetta prima e Diakite’poi non sono mai riusciti ad i quadrare la porta.

L’allenatore Michele Cazzarò, ai microfoni del sito ufficiale rossoblù, ha commentato così la gara odierna: «Nella prima mezz’ora ho visto una buona squadra, dopo il gol non abbiamo avuto la forza di reagire e abbiamo giocato con l’ansia. Non va bene così. Essendo io il mister mi assumo tutte le responsabilità. Abbiamo giocato con compagini di categoria superiore, il vero test lo avremo settimana prossima contro una squadra del nostro campionato. Solo domenica potremo tirare le somme».
TARANTO-VIRTUS FRANCAVILLA 0-4

RETI: 30’pt Mastropietro (VF), 1’st Mastropietro (VF), 10’st Sarao (VF), 32’st Sparacello (VF)

TARANTO 433: Van Brussel; Pelliccia (14’st Infusino), Bova (24’st Miale), D’Alterio (17’st Lanzolla), Carullo; Marsili (37’st Gori), Manzo (17’st Massimo), Guadagno (8’st Squerzanti); Oggiano (11’st D’Agostino), Favetta (11’st Diakite), Ancora (37’st Gatto). Panchina: Cavalli, Giannotta, Bertani, Battista, Nocerino. All. Cazzarò.

VIRTUS FRANCAVILLA 3421: Tarolli (26’st Turrin); Sirri (17’st Lugo Martinez), Marino, Vrdoljak (26’st Monaco); Albertini, Mastropietro (11’st Siljic), Folorunsho (11’st Sparacello), Caporale (16’st Pino); Vukmanic (17’st Cason), Partipilo (16’st Pastore); Sarao (26’st Alfaoui). Panchina: De Luca, Zizzi, Labate. All. Zavettieri.

Arbitro: Claudio Panetella di Bari. Assistenti: Lucia Abruzzese e Leonardo De Palma di Foggia.

Angoli: 4-1.

Note: Prima dell’inizio del match, osservato un minuto di raccoglimento per le vittime del crollo del Ponte Morandi di Genova. Presenti in tribuna Nicola Ragno (allenatore del Potenza), Roberto Taurino (allenatore del Nardò) e Vincenzo De Santis (direttore sportivo del Potenza).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *