Home Sport IL TARANTO SI CONGEDA NEL PEGGIORE DEI MODI

IL TARANTO SI CONGEDA NEL PEGGIORE DEI MODI

IL TARANTO SI CONGEDA NEL PEGGIORE DEI MODI
0

Contro la Juve Stabia il Taranto perde anche l’ultima gara della stagione ed affonda mestamente all’ultimo posto. La retrocessione in serie D era realtà gia dalla scorsa settimana, al “Menti” la squadra di Ciullo ancora rinunciataria e senza idee si difende ad oltranza ma puntalmente viene punito nei minuti di recupero. Settima sconfitta consecutiva nelle ultime gare di campionato, la squadra anche nella gara di congedo dalla Lega Pro ha dimostrato di meritare l’ultimo posto, troppo timida e’ apparsa in difficoltà fisicamente al cospetto degli avversari. Poche idee e confuse, solo barricate, la Juve Stabia avrebbe potuto sbloccare il risultato im almeno tre circostanze se il portiere De Toni non avesse compiuto due interventi salva risultato. Finisce un vero calvario sopratutto per i tifosi rossoblu che ora si interrogano sui programmi dell’immediato futuro in serie D.
Campionato di Lega Pro, Girone C – 19^ Giornata di Ritorno (Domenica 07/05/2017)
Castellammare di Stabia (NA) – Stadio “Romeo Menti”
JUVE STABIA-TARANTO 1-0
Reti: st 46′ Rosafio (JS)
JUVE STABIA (4-2-3-1): Bacci; Cancellotti, Camigliano, Allievi (20′ pt Morero), Giron; Izzillo, Salvi; Kanoute, Cutolo (24′ st Rosafio), Lisi (12′ st Capodaglio); Paponi. A disp.: Russo D., Liviero, Santacrore, Matute, Marotta, Manari, Esposito, Mastalli, Ripa. All.: Guido Carboni.
TARANTO (4-3-3): De Toni; Boccadamo A., Nigro, Magri, Pambianchi; Maiorano, Guadalupi, Paolucci; Potenza, Balistreri (32′ st Magnaghi), Emmausso (40′ st Lo Sicco). A disp.: Contini, Sampietro, De Salve, Russo V., Balzano, Viola, Pirrone, Cecconello. All.: Salvatore Ciullo.
Arbitro: Marco Guarnieri di Empoli (Alessio Berti di Prato – Dario Garzelli di Livorno)
Ammoniti: Guadalupi (TA), De Toni (TA)
Espulsi: /
Corner: 13-1
Recupero: pt 4′, st 3′
Note: Gara giocata alle ore 17:30; Spettatori circa 3000.