A TARANTO STUDENTI UNIVERSITARI DONANO IL SANGUE

Clamorosa protesta questa mattina dinanzi all’Ospedale “San Marco” di Grottaglie interessato da provvedimenti di ridimensionamento. Michele Santoro, candidato sindaco alle ultime elezioni amministrative a Grottaglie, non ci sta e sceglie di protestare in modo concreto e acceso nei confronti di chi ha deciso di chiudere i reparti di ostetricia e declassare il pronto soccorso a punto di primo intervento gestito dal 118.

“Come avevo promesso – si legge in una nota stampa di Santoro – dal palco dei comizi in campagna elettorale si è incatenato davanti all’ospedale “San Marco”. E lo farà questa mattina quando avverrà la chiusura dei reparti sopra menzionati a seguito dell’attuazione del Piano Estivo di Emergenza Sanitaria.
Nessun passo indietro per Michele Santoro. Prosegue la nota stampa. Come detto in campagna elettorale: o da sindaco da consigliere comunale d’opposizione avrebbe fatto di tutto per fermare la chiusura del San Marco.”

Si ringrazia per le foto Raffaella Capriglia

Lascia un commento