TENTANO DI RUBARE 130 QUINTALI D’OLIO, MESSI IN FUGA DAI CARABINIERI

Tentano di rubare 130 quintali di olio di oliva, ma scoperti abbandonano due autocarri ed un’autovettura oggetto di furto con parte della refurtiva. In fuga i malfattori.

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile del N.O.R. della Compagnia di Castellaneta, la notte scorsa, sono intervenuti in contrada Catalano, in agro di quel comune, presso un oleificio del posto, dove ignoti malfattori si erano introdotti per rubare olio di oliva. Giunti sul posto i militari rinvenivano, parcati nell’azienda, due autocarri Fiat Iveco ed una autovettura Lancia Delta. Gli accertamenti espletati alla Banca Dati FF.PP., permettevano nell’immediatezza di appurare che gli stessi risultavano oggetto di furto denunciati alcuni giorni addietro rispettivamente in Francavilla in Sinni (Pz), Noci (Ba) ed Altamura (Ba).

Nel corso del sopralluogo si accertava inoltre che i malfattori, prima di essere disturbati dai Carabinieri, chiamati dal proprietario, avevano asportato circa 130 quintali di olio di oliva dai serbatoi dell’azienda, 80 quintali dei quali rinvenuti sui citati mezzi, già pronti per la fuga.

Tutti i veicoli recuperati, all’esito degli accertamenti dattiloscopici sono stati restituiti ai legittimi proprietari, così come l’olio di oliva recuperato che veniva restituito al proprietario dell’azienda.

Sono tuttora in corso le ricerche volte all’identificazione dei malviventi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *