TENTATIVO “COMBINE”, IL TARANTO FC SI COSTITUISCE PARTE CIVILE

ll Taranto FC comunica di aver dato mandato ai propri legali per costituirsi parte civile nel procedimento penale a carico di De Solda Alessandro e Columella Saverio pendente dinanzi al Tribunale di Taranto imputati di corruzione sportiva con riferimento ai fatti della partita Taranto – Matera del 30 aprile 2014 in relazione alla quale vi fu un avvicinamento del calciatore Miale Claudio per influire sull’esito regolare della gara.
E’ quanto si legge in un comunicato della società rossoblu, che prosegue:
“L’imputato Columella aveva chiesto un’ anticipazione del giudizio della sua posizione; tale l’udienza era stata fissata per questa mattina.

Alla suddetta udienza si sono presentati gli avvocati Gianluca Mongelli e Carlo Raffo in rappresentanza del Taranto FC 1927 e della APS Fondazione Taras eccependo l’irregolare costituzione delle parti per un vizio di notifica.

Il giudice, accogliendo tale eccezione, ha rinviato il procedimento al 6 ottobre 2016 facendo riconfluire la posizione del Columella a quella dell’imputato De Solda .

Il Taranto FC 1927 e APS Fondazione Taras in rappresentanza dei tifosi nel solco dei principi di lealtà e correttezza sportiva che devono sovraintendere le manifestazioni sportive si costituiranno parte civile per richiedere il risarcimento dei danni nei confronti degli imputati alla prossima udienza del 6 ottobre 2016.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *