TERRORIZZAVA GENITORI E PARENTI. ARRESTATO DALLA POLIZIA

Nel corso della mattinata gli Agenti del Commissariato di Grottaglie hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di Cicala Ignazio, 35enne del posto, con precedenti per reati contro la persona e inerenti le sostanze stupefacenti.
L’arrestato dovrà rispondere di maltrattamenti continuati ai danni dei familiari, in quanto, come scritto nell’ordinanza, “con reiterate ingiurie, vessazioni, percosse e minacce, maltrattava i genitori conviventi ed i suoi parenti”.
Il provvedimento restrittivo a firma del Giudice per le Indagini Preliminari Dott.ssa Paola INCALZA, è stato adottato su richiesta del Pubblico Ministero Dott. Maurizio CARBONE, a seguito dell’attività investigativa della Squadra di Polizia Giudiziaria del Commissariato.
Come accertato dalle indagini, le vessazioni ai danni dei familiari sono andate avanti da oltre sei mesi in un continuo crescendo di violenza e spregiudicatezza; un “escalation” di violenza e soprusi che ha costretto gli anziani genitori, per timore che le minacce loro rivolte potessero tradursi in azioni fisicamente violente, ad abbandonare la loro abitazione.
Nelle scorse settimane, in preda alla follia, il giovane, dedito all’abuso di sostanze alcoliche ed al consumo di stupefacenti, ha più volte molestato ed intimorito altri suoi familiari, arrivando a scagliarsi anche contro la nonna ottantenne.
Negli anni scorsi il giovane era già stato arrestato per violenze commesse nei confronti della sua ex moglie. In seguito alle violenze, la donna, è stata poi collocata, presso una comunità protetta fuori provincia.
Dopo le formalità di rito, l’arrestato è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Taranto, a disposizione dell’A.G. competente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *