TORNA CON TONI ACCESI IL CONSIGLIO COMUNALE, C’E’ LA MAGGIORANZA

Il Consiglio Comunale di Taranto torna a riunirsi, dopo le dimissioni poi revocate del Sindaco Melucci. Non sono mancati i toni accesi tra maggioranza e opposizione, quest’ultima ha abbandonato l’aula.
I numeri però ci sono e così passa la variazione di bilancio con 17 voti, ma il dato politico giunge dalla decisione di Mimmo Ciraci (Forza Italia) che si astiene e resta al suo posto.
“Voto a favore dei provvedimenti che ritengo utili per la collettività, ha affermato Ciraci, le mie valutazioni in aula sono sempre state di questo tenore anche nella precedente legislatura.”

Il Sindaco Melucci punta l’indice sul comportamento della minoranza:
“E’ un atteggiamento che manca di proposizione, in Consiglio Comunale non c’è dialettica ed allora siamo costretti a fare tutto da soli – ha dichiarato il Sindaco Rinaldo Melucci – c’è una parte di questo Consiglio che fa “circo comunale”.

Giampaolo Vietri (F.I.): “Non c’è stata una sola parola sulla crisi politica che ha attanagliato il Consiglio nelle ultime settimane, la nostra- ha aggiunto Vietri – è stata un’azione di protesta in questa direzione, vogliamo capire come sarà composta la nuova maggioranza e quali saranno le eventuali “stampelle””.

Con questo Consiglio, presieduto dal Presidente Lucio Lonoce, riparte l’attività amministrativa con un programma di maggioranza confermato ed ampliato, in vista dell’approvazione di provvedimenti di vitale importanza per la vita dell’Ente comunale.
Al primo punto all’ordine del giorno, la ratifica di variazioni di bilancio approvate dalla Giunta comunale; in particolare, è stata ratificata la variazione approvata lo scorso mese di ottobre, grazie alla quale sono state risolte numerose questioni relative al personale dell’Ente, ai servizi sociali, al bonus gas.
Ancora, nella seduta odierna, è stato approvato il Bilancio consolidato per l’esercizio 2017 e l’Atto di indirizzo per l’acquisizione aree Arca jonica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *