TRACCIAMENTO COVID19: INIZIATIVA DI ASL E ORDINE INGEGNERI

Grazie a un protocollo d’intesa con l’Ordine degli Ingegneri della provincia di Taranto, è da oggi a disposizione un sistema per permettere ai casi accertati di Covid-19 di procedere in autonomia al tracciamento dei propri contatti stretti. Sviluppato gratuitamente per la Asl Taranto da ingegneri dell’informazione iscritti all’Albo, il sistema, nel rispetto della privacy, trasmette i dati al Dipartimento di Prevenzione garantendo una tempestiva indagine epidemiologica e l’avvio delle procedure di isolamento.

Disponibile anche un video tutorial per aiutare nella compilazione del form online.

Il contagio da Coronavirus corre ormai veloce anche nella provincia jonica: l’individuazione quotidiana di numerosi casi di persone positive al tampone, da un lato, rende sempre più importante il lavoro di contenimento del contagio attraverso il tracciamento dei contatti, dall’altro, aumenta in modo esponenziale il numero di persone da individuare e sottoporre a quarantena per tenere sotto controllo la curva epidemica.

Il Dipartimento di Prevenzione della Asl Taranto lavora ormai incessantemente per effettuare un tempestivo lavoro di contact tracing ma la situazione richiede ora uno sforzo ulteriore da parte di tutti i soggetti coinvolti.

Per questo, al fianco della Asl Taranto e dei Medici di Medicina Generale e i Pediatri di Libera Scelta, arriva, con il proprio carico di competenze e pragmatismo, l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Taranto con un nuovo strumento al servizio della salute pubblica. Si chiama #segnalacaso ed è un form compilabile online che permette, ai soggetti risultati positivi al tampone, di inviare in autonomia i dati necessari all’analisi epidemiologica e al tracciamento dei contatti. A seguito della stipula di un protocollo di intesa tra ASL Taranto e Ordine degli Ingegneri di Taranto, il sistema è stato sviluppato gratuitamente da ingegneri dell’informazione iscritti all’Ordine e permette una più rapida individuazione dei contatti stretti dei casi positivi.

Al momento della notifica di positività al Coronavirus, i soggetti interessati e residenti nell’area jonica saranno invitati a compilare il form disponibile sul sito dell’Ordine degli Ingegneri della provincia di Taranto (https://www.ordingtaranto.it/asl-taranto-segnala-caso/). Entro 48 ore dalla notifica, i positivi al Coronavirus potranno così inviare al Dipartimento di Prevenzione della Asl tutte le informazioni necessarie.

Una prima sezione della scheda da compilare online è dedicata ai dati e alla storia sanitaria personale, mentre nella seconda parte si dovranno circostanziare spostamenti e contatti privati e sociali delle ultime 48 ore precedenti al tampone per gli asintomatici. I soggetti positivi sintomatici, invece, dovranno ricostruire i loro movimenti partendo dalle 48 ore precedenti l’insorgenza dei sintomi. 

Si dovranno indicare i contatti stretti conviventi, ovvero le persone che vivono nella stessa casa dove la persona positiva rispetterà l’isolamento. Queste persone saranno immediatamente poste in quarantena, in attesa del tampone che sarà effettuato dopo 14 giorni.

Si dovranno indicare anche i contatti stretti non conviventi, ovvero quelle persone che, senza indossare i dispositivi di protezione (mascherina, guanti, ecc), hanno avuto un contatto fisico diretto (ad esempio, stretta di mano) o sono state a meno di 2 metri di distanza per almeno 15 minuti dal caso di COVID-19 nei due giorni precedenti la comparsa dei sintomi o all’esecuzione del tampone positivo nell’asintomatico.

Al termine della compilazione del form, cliccando su “Invia segnalazione”, nel pieno rispetto della privacy, i dati raccolti saranno immediatamente inviati al Dipartimento di Prevenzione della Asl Taranto. L’invio avviene attraverso l’uso di tecniche crittografiche per garantire la sicurezza della trasmissione e senza che la stessa venga memorizzata: sul sito e sui server non rimarrà alcuna traccia dei dati inseriti dagli utenti e i dati raccolti saranno visibili esclusivamente al personale sanitario autorizzato della ASL. Per l’utente, sarà possibile, flaggando l’apposito riquadro, ricevere copia della segnalazione effettuata sulla propria casella di posta elettronica.

Per spiegare il sistema e aiutare nella corretta compilazione del form, è stato realizzato un video tutorial disponibile sui siti e sui profili social della ASL Taranto e dell’Ordine degli Ingegneri di Taranto.

Link al video tutorial: https://youtu.be/9CLv_tpHA5k

La Asl Taranto ringrazia il Consiglio dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Taranto per la disponibilità istituzionale e per questo strumento che agevola la comunicazione tra utente e autorità sanitaria nel pieno rispetto della privacy. Questa nuova modalità supporta il lavoro del Dipartimento di Prevenzione, rendendo i cittadini protagonisti della prevenzione. E proprio a questi ultimi la Asl si appella, invitando tutti i cittadini e le cittadine che saranno coinvolti a un corretto e responsabile utilizzo della piattaforma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *