TRASPORTI, LA POLIZIA SCOPRE AUTISTI “FANTASMA” ( FOTO)

La Polizia di Stato individua il fenomeno dell’autista fantasma.
Nell’ambito del contrasto dell’illegalità nel settore dell’autotrasporto di merci e persone, la Sezione Polizia Stradale di Taranto, continuando l’attività di controllo dei conducenti professionali, ha proceduto a contravvenzionare alcuni camionisti, in quanto utilizzavano abusivamente la carta tachigrafica.
In particolare tre conducenti sono stati sanzionati al termine dei controlli, dai quali è emerso che gli stessi si trovavano alla guida degli autoarticolati, utilizzando abusivamente la carta tachigrafica di un collega di lavoro.
Questo stratagemma viene utilizzato per favorire la guida di un solo conducente in un tempo superiore a quello normativamente previsto. In questo modo, infatti, si scaricano ore di guida ad un altro autista che di fatto non è presente.
Nei confronti di questi soggetti, si è provveduto al ritiro della patente ed all’irrogazione di una sanzione pecuniaria pari a 849 euro, con il sequestro amministrativo della carta tachigrafica del conducente.
Questo tipo di attività di controllo da parte degli operatori di Polizia Stradale è necessario al fine di garantire che la guida di veicoli di ragguardevoli dimensioni sia svolta da soggetti in piena efficienza psicofisica.
E’ intuibile che questo tipo di “pratica” crea un rischio maggiore per la sicurezza e incolumità sia dei contravventori che dell’utenza in generale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *