“TRUFFA DELLO SPECCHIETTO”, PRESI ALTRI DUE DELLA BANDA

Un equipaggio della Volante, transitando in Via Dario Lupo, ha notato una VW “Golf” di colore Bianco con due persone a bordo.
L’uomo alla guida della Golf, vista l’auto della Polizia ha palesemente cercato di parcheggiare per eludere un probabile controllo.
Agli agenti è apparso subito evidente il suo maldestro tentativo di passare inosservato ed hanno deciso di fermare l’auto per un più accurato controllo.
Sulla scorta di numerosi segnalazioni giunte nei giorni scorsi alla Sala Operativa, circa la presenza di una autovettura uguale a quella fermata, i cui occupanti sono dediti alla ormai famigerata “truffa dello specchietto” i poliziotti hanno approfondito la questione, accertando che i due controllati, fanno parte di una nota famiglia di nomadi di origini siciliane specializzata in quel tipo di truffa.
Infatti nel corso dei successivi accertamenti l’uomo alla guida , un 38enne come detto originario di Noto vicino a Siracusa, è risultato avere numerosissimi precedenti specifici ed altrettanti fogli di via in diverse città italiane.
Dopo quanto accertato l’uomo è stato accompagnato negli uffici della Questura dove al termine di più approfonditi controlli è stato proposto per il “Foglio di via” obbligatorio dal capoluogo Jonico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *