TRUFFE “ON LINE”: DENUNCIATO UN 33NNE

Truffe on line: una denuncia della Polizia di stato.
Ieri, gli agenti della Squadra di Polizia Giudiziaria della Sezione Volanti, hanno denunciato in stato di libertà un 33enne di origini campane per truffa on line. Le indagini sono partite nei mesi scorsi , immediatamente dopo la denuncia di un signore che interessato all’acquisto di un‘auto su un sito di vendite on line, aveva versato come anticipo 250 euro caricando una “post pay”.
Il venditore nei giorni successivi alla ricarica, dopo aver inviato online i suoi documenti d’identità aveva concordato con la controparte tramite la chat di “whatsapp” un appuntamento per la consegna dell’auto. Appuntamento che però è stato più volte rinviato dal presunto venditore che poi si è reso del tutto irreperibile.
Le indagini, come detto, hanno permesso così di individuare l’intestatario della carta “post pay” che è risultato aver commesso numerosi truffe sempre con lo stesso “modus operandi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *