UN WEEK END GOSPEL “MADE IN USA” A MARTINA FRANCA

Tre stelle americane di prima grandezza “attirano” a Martina Franca una galassia di oltre settanta cantanti e musicisti da tutto il Meridione. Accadrà nel prossimo weekend, quando nella città pugliese si terrà il “WakeUp Gospel FEST”, il primo festival gospel realizzato in Puglia che, con la direzione artistica del M° Graziano Leserri, comprende un workshop, un grande concerto gospel e altre iniziative. È una manifestazione realizzata dall’Associazione no profit “MUSICtime”, con la collaborazione organizzativa del Comune di Martina Franca, per celebrare i primi dieci anni di attività dei “WakeUp Gospel Project” che, con all’attivo sette lavori discografici e cinque primi premi a concorsi gospel internazionali, già nel 2011 sono stati premiati a Torino come “Miglior Gruppo Gospel Italiano”.   Protagonisti assoluti del “WakeUp Gospel FEST” saranno tre grandi artisti afroamericani che, per la prima volta in assoluto, saranno in Italia in esclusiva per il “WakeUp Gospel FEST”: da Kansas City arriva Isaac Cates, uno dei principali compositori e direttori di formazioni gospel americane, mentre da Erie, in Pennsylvania, ci sarà Rosemary Cosby, una affermata musicista e direttrice di importanti cori gospel americani, come il suo Martin Luther King Community Choir. Al festival parteciperà anche Louvain Demps che, nata a New York e cresciuta a Detroit, è un’autentica leggenda del gospel “made in USA”, tanto da essere stata inserita due anni addietro nel Rythm & Blues Hall of the Fame: entrata a soli 19 anni nella celebre casa discografica Motown, nella sua lunghissima carriera, con oltre 20.000 incisioni e tantissime tournée, ha cantato con “mostri sacri” come Stevie Wonder, Diana Ross, The Temptations e Marvin Gaye.   Il direttore artistico Graziano Leserri, leader e front man dei WakeUp Gospel Project, ha spiegato che «pur essendoci molti musicisti gospel europei di assoluto livello, abbiamo preferito far venire per la prima volta in Italia questi straordinari musicisti americani perché negli USA il gospel non è solo una disciplina canora, ma è soprattutto un modo per entrare in sintonia con il Signore, in cui la voce  deve venire da dentro il cuore, un sentire che deriva da una storia millenaria, prima in Africa e poi in America: solo un musicista afroamericano può trasmettere e insegnare questo modo di cantare». «Non a caso negli USA il gospel è un genere musicale – ha concluso Graziano Leserri – che viene praticato 365 giorni l’anno e ha la stessa sacralità del Vangelo, mentre in Italia permane il pregiudizio che lo vede associato al periodo natalizio, anche se negli ultimi anni nel nostro Paese le cose stanno cambiando e, infatti, i concerti dei “WakeUp Gospel Project” ormai si tengono durante tutto l’anno».   Da sabato prossimo, 23 aprile, questi tre straordinari musicisti americani saranno a Martina Franca per il “WakeUp Gospel FEST” tenendo un workshop di canto corale e gospel al quale, per l’assoluto livello dei docenti, si sono iscritti oltre settanta artisti provenienti da tutta l’Italia meridionale. Evento clou del festival sarà “The Gospel Show”, un grandioso concerto gospel che, alle ore 20.30 di lunedì 25 aprile (info. 338.8032816 – FB wakeup gospel fest), sul palco del “Teatro Nuovo” di Martina Franca vedrà esibirsi i “WakeUp Gospel Project” insieme ai docenti e a tutti gli allievi del workshop: per la prima volta in Puglia oltre ottanta tra cantanti e musicisti italiani avranno così la straordinaria opportunità di esibirsi diretti da famosi artisti afroamericani! Nel concerto, inoltre, il gruppo gospel “WakeUp Gospel Project” ripercorrerà, accompagnato dalla sua band, i primi dieci anni di attività con l’incredibile energia che contraddistingue ogni sua performance. Nel ricco cartellone del “WakeUp Gospel FEST” sono compresi anche la celebrazione di una messa gospel, alle ore 19.00 di domenica 24 aprile nella chiesa francescana di Cristo Re a Martina Franca, e tre “gospel party” serali (23, 24 e 25 aprile). Nella mattinata di martedì 26 aprile, infine, nel “Teatro Nuovo” di Martina Franca gli artisti del festival condurranno una lezione-concerto a favore degli alunni delle istituzioni scolastiche del territorio.     “WakeUp Gospel Project” è un gruppo di musica gospel, nato dieci anni fa a Martina Franca, che oggi annovera 7 lavori discografici, 5 primi premi e 2 secondi posti su 7 partecipazioni a concorsi internazionali, nonché 10 partecipazioni come ospite a festival gospel internazionali; può vantare, inoltre, collaborazioni con artisti di fama nazionale ed internazionale quali Karima, Mariella Nava, Mario Rosini, Iskra, Luca Pitteri, Matteo Macchioni, Knagui Giddins (USA), Orlando Jhonson (USA), Dave Randolph (USA), Leann e Carl Albrecht (USA), Graziano Galatone e l’Orchestra ICO “Magna Grecia” con la quale negli ultimi sei anni ha partecipato a 6 produzioni musicali. Durante dieci anni di attività musicale il gruppo WakeUp Gospel Project, già premiato nel 2011 a Torino come “Miglior Gruppo Gospel Italiano”, ha contribuito significativamente ad aumentare l’attenzione per questo genere musicale, anche grazie alle importanti collaborazioni artistiche, spesso rivolte alla sperimentazione di arrangiamenti originali e a organici strumentali inediti.   Il “WakeUp Gospel FEST” è realizzato dall’Associazione no profit “MUSICtime”, con la collaborazione organizzativa del Comune di Martina Franca, e in partnership con il Festival della Valle d’Itria, ArcoPu e GTM Ministries.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *