Home Altro UNA MAZZA CHIODATA E STUPEFACENTI TRA LE CASSETTE DI FRUTTA, DENUNCIATO FRUTTIVENDOLO

UNA MAZZA CHIODATA E STUPEFACENTI TRA LE CASSETTE DI FRUTTA, DENUNCIATO FRUTTIVENDOLO

UNA MAZZA CHIODATA E STUPEFACENTI TRA LE CASSETTE DI FRUTTA, DENUNCIATO FRUTTIVENDOLO
0

Frutta e verdura ma non solo…anche marijuana e una mazza chiodata.

Questo è l’inusuale materiale, rinvenuto dai Falchi della Squadra Mobile all’interno di un esercizio di vendita di frutta – sito in zona Medaglie d’Oro -, che è valso, per il titolare, un 28enne tarantino incensurato, una denuncia in stato di libertà.

Oltre alla normale clientela interessata ad acquistare frutta e verdura, il giovane fruttivendolo annoverava tra gli avventori anche numerosi giovani che si intrattenevano per diversi minuti all’interno dell’attività per poi uscirne senza prodotti…almeno apparentemente.

Questa circostanza ha spinto, pertanto, i poliziotti a mettere sotto osservazione l’attività commerciale, nella convinzione che ivi fosse stata messa in piedi un’attività di spaccio.

Nel corso degli appostamenti, i poliziotti hanno notato che il fruttivendolo, dopo un veloce contatto con alcuni giovani clienti, saliva su un soppalco dopodiché raggiungeva nuovamente il cliente, in attesa sulla soglia del negozio, per consegnargli un piccolo involucro.

Entravano, quindi, in azione bloccando il 28enne all’entrata del locale e procedendo ad una perquisizione che si focalizzava, in particolare, sul soppalco sul quale il giovane era stato visto salire.

Qui, sotto un materasso, i poliziotti recuperavano numerosi dosi di marijuana pronte per lo spaccio. Inoltre, all’interno di un furgone in uso al giovane, veniva trovata una mazza artigianale in legno chiodata, della lunghezza di 75 cm.Alla luce di quanto rinvenuto, il 28enne veniva denunciato in stato di libertà.