USB, ILVA: REGIONE E COMUNE SONO FONDAMENTALI

In una nota stampa inviata alle redazioni giirnalistiche Franco Rizzo, coordinatore provinciale di Taranto dell’ USB ritorna sulla presenza del Comune e della Regione Puglia Al tavolo di confronto sulla questione Ilva. “Comune di Taranto e Regione Puglia devono essere parte integrante e devono avere un ruolo attivo nella vicenda Ilva. lo abbiamo ribadito al MISE, alla cordata AM INVESTCO al Vice ministro Teresa Bellanova. Questa – scrive Rizzo -non è la classica vertenza in cui si parla solo di lavoro, qui c’è in gioco la salute di una comunità intera. non si può pensare di escludere i rappresentanti della Regione e i rappresentanti dei cittadini di Taranto. È impensabile, secondo il coordinatore USB, ragionare e pensare di trovare una soluzione lasciando fuori le istituzioni locali. dalle decisioni che si prenderanno nei tavoli ministeriali dipenderanno le sorti non solo di 17000 famiglie di dipendenti Ilva e indotto ma anche e soprattutto di una popolazione intera, quella tarantina. Così come giustamente i lavoratori di Genova reclamano il tavolo sugli aspetti inerenti gli accordi in vigore a Genova, conclude Ruzzo, la comunità Tarantina ha il diritto di fare le proprie valutazioni di esprimere la propria posizione e di essere soprattutto parte integrante delle decisioni che verranno prese. Se non ci sarà inclusione e massima condivisione sulla questione Salute e Ambiente, è complicato pensare di fare un accordo sul piano industriale” .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *