VA IN LIGURIA E SI ACCORGE DI ESSERE VITTIMA DI UNA TRUFFA ON LINE

Una delle vittime, partita dalla Valle d’itria, si è recata invano fino in liguria per ritirare un mezzo già pagato
La squadra di polizia giudiziaria del Commissariato di Martina Franca ha denunciato un 43enne di Torino per il reato di truffa telematica.
Le indagini sono partite a seguito della denuncia sporta il 01.02.2018 dalla vittima della truffa, un 48enne residente a Martina Franca.
Costui riferiva ai poliziotti che il 27.01.2018 , collegatosi ad un noto portale di annunci di compravendita, veniva incuriosito dall’annuncio relativo alla vendita, al prezzo di 3.000 euro circa, di un Fiat Scudo Panorama.
Di conseguenza prendeva contatto con l’inserzionista a beneficio del quale, dopo aver perfezionato l’accordo, effettuava delle ricariche tramite PostePay fino al saldo di quanto pattuito.
Gli accordi prevedevano che la consegna del mezzo sarebbe avvenuta nei pressi della stazione ferroviaria del comune di La Spezia, dove l’acquirente avrebbe avuto l’onere di recarsi.
Questi, però, una volta giunto nel comune ligure attendeva invano l’arrivo del venditore, il quale, per di più, da quel momento in poi si rendeva irreperibile.
Gli investigatori sono riusciti ad individuare ed identificare il truffatore, scoprendo la serialità delle sue truffe: il manigoldo, infatti, è stato segnalato numerosissime volte sulla banca dati delle Forze dell’Ordine per reati della stessa indole messi a segno, peraltro, su tutto il territorio nazional

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *