VECCHIETTA SI RICOVERA E LE OCCUPANO LA CASA

Un episodio da “libro cuore” che pone l’accento su un vero e proprio dramma sociale rappresentato dalla crisi abitativa che attanaglia diverse citta’ e tra queste anche Taranto. La storia di Natale appare davvero paradossale, una vecchietta di 93 anni costretta a ricoverarsi ed ora rischia di perdere la sua casa dove vive da 40 anni per tutto il tempo necessario per la causa civile. Questo episodio e’ stato denunciato dalle nipoti della nonnina con una lettera inviata alla stampa, durante la degenza la sua casa e’ stata occupata (ci raccontano che e’ stata sfondata la porta d’ingresso durante la notte). I parenti della 93enne, vista la casa occupata, hanno chiesto l’intervento delle Forze dell’ordine per liberare l’appartamento (si tratta di un immobile di case popolari) ma non sarebbe possibile far rispettare la regolare assegnazione a favore della 93enne poiche” tra coloro che hanno occupato ci sarebbe una donna incinta.
Nelle prossime edizioni del TG di Studio100 ulteriori approfondimenti su questa vicenda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *