ZONA FRANCA INTERCLUSA, TURCO: IL TERRITORIO DI TARANTO TORNA AD ESSERE ATTRATTIVO

“È un risultato importante per il territorio voluto dalla Presidenza del Consiglio e dal Governo che dimostra ancora una volta l’attenzione riposta verso il territorio di Taranto”. Commenta così il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega alla programmazione e agli investimenti, Sen. Mario Turco, la notizia dell’approvazione da parte del direttore generale dell’Agenzia delle Dogane e Monopoli, della perimetrazione della zona franca interclusa del Porto di Taranto, costituita da 11 aree per complessivi 162,89 ettari.

“Dopo aver proposto nella legge di bilancio per l’anno 2020 l’istituzione della zona franca doganale per il porto di Taranto, si è completato l’iter amministrativo per la sua attuazione – spiega il Sottosegretario – Le relative agevolazioni fiscali in termini di imposte doganali e sospensione IVA renderanno più attrattivo il porto di Taranto e l’insediamento produttivo. La Zona Franca interclusa rappresenta un tassello di quel puzzle che stiamo componendo nel CIS con tutti gli attori istituzionali per rilanciare il territorio di Taranto e renderlo attrattivo e competitivo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *